OkMap forum
OkMap forum
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Forum OkMap - Italiano
 Uso del software
 GeoReferenziazione Mappe Catastali
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 15

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 03/04/2012 :  10:13:47  Show Profile  Reply with Quote
Come georeferenziare le mappe catastali



Spero di far cosa gradita a chi, come me, si è trovato ad ereditare dei terreni, soprattutto boschi, di cui non conosce nemmeno l'ubicazione approssimativa.

Senza ricorrere al geometra e con l'aiuto di vecchie mappe cartacee ho cercato di individuare le proprietà, ma con scarsi risultati, così ho pensato di utilizzare il mio Garmin GpsMap 62s.

In un primo momento, dopo aver scannerizzato le mappe cartacee, le sovrapponevo a Google Earth e utlizzando punti di riferimento certi ottenevo discreti risultati,ma le difficoltà sono arrivate quando la mappa ricopriva una vasta area boschiva senza punti di riferimento.

Conoscevo già OkMap che utilizzavo solo per referenziare mappe escursionistiche cartacee, quindi ho tentato di referenziare le mappe catastali ma con risultati più che deludenti per via del sistema di cordinate utilizzato; il Cassini-Soldner.

A quel punto ho iniziato una ricerca sul WEB per venirne a capo. Ho consultato decine di pagine fino a "scegliere" questa http://map3d.blogspot.it/2009/03/mappe-catastali-e-cassini-soldner.html.

Vista la mia ignoranza in materia di coordinate, datum, proiezioni e compagnia bella, mi sono rivolto a Gian Paolo che con la con la sua disponibilità, pazienza e OKMap è riuscito a farmi referenziare le mappe catastali.

Prima di addentrarmi nella dettaglio della referenziazione sono necessari alcuni cenni sul sistema catastale Italiano.
Per chi volesse approfondire:
http://geomatica.como.polimi.it/corsi/catasto/
http://www.geografia-applicata.it/wordpress/didattic/topografia-e-cartografia
La proprietà è identificata da una Particella catastale alla quale è assegnato un numero.

Particella catastale




La Particella, assieme ad altre, fa parte di un Foglio che riporta in calce i seguenti dati:
- il numero del Foglio
- il Comune di cui fa parte il territorio "ricoperto" dal Foglio.
- la scala, solitamente 1:2000 o 1:1000 per i centri urbani o dove le Particelle sono molto piccole.
- La dimensione della cornice del Foglio espressa in metri
In un solo angolo sono riportate le coordinate in Cassini-Soldner (Es. N=75100 E=-49700 , notare il segno meno della coordinata Est). Ovviamente sulla cornice ci sono i riferimenti del reticolo che è di 100 metri.

Foglio catastale - sono stati rimossi alcuni dati sensibili





Particolare dell'angolo con le coordinate e righe per determinare il "crocicchio" (vedi dopo)





E' da tenere ben presente che Il sistema Catastale Italiano non a un solo punto di origine ma ben 32.
Il Foglio Catastale qui sopra fa parte del sistema catastale che ha origine a Siena-Torre del Mangia, pertanto sarà utilizzato per i successivi esempi. Qui http://www.geografia-applicata.it/wordpress/wp-content/uploads/2011/04/03_Proiezioni_Cartografiche.pdf troverete l'elenco delle origini dei sistemi catastali Italiani e le loro coordinate.

Aggioramento 18/02/2020
Sito WEB con elenco punti origini coordinate o centro emanazione, con mappa per individuare l'area che copre ogni punto e relative coordinare.
https://www.globogis.it/le-origini-delle-coordinate-cassini-soldner

CartLab non funziona su alcuni Sistemi Operativi, quindi è possibile utilizzare una conversione online qui
https://www.borneo.name/topo/topo.html

Le coordinate del punto origene va convertita in Gauss che vanno inserito nel campo centro origine per convertire da Cassini a Gauss
Fine aggiornamento

I fogli catastali sono reperibili gratuitamente presso l'Agenzia del Territorio http://www.agenziaterritorio.it/index.php?id=6008 in formato cartaceo A3, ovviamente in questo formato la scala non è congrua, ed in formato vettoriale di cui non ricordo il formato, al prezzo di €40 a foglio. (Ricordo che prezzi e forniture possono subire variazioni).

Visti i costi "proibitivi" dei fogli in formato vettoriale, me ne servivano 12, ho optato per il formato in A3, giusto per fare delle prove e testare i vari passaggi per la calibrazione, nonche la corrispondenza delle mappe con il territorio.

Una volta in possesso dei Fogli Catastali provvedere a fare delle scansioni di ottima qualità, risoluzione 300 dpi, presso una copisteria, in formato tiff.

Con Paint tracciare delle righe, partendo dai riferimenti delle cordinate presenti sul bordo del foglio, in modo da ottenere 4 incroci (crocicchi), ai quali, facendo molta attenzione vanno assegnate le relative coordinate in Cassini-Soldner, con riferimento a quelle indicate nell'angolo del foglio.

Le coordinate Cassini_Soldner vanno convertite per poterle utilizzare in OkMap utilizzando il software gratuito Cartlab che potete scaricare qui http://www.borneo.name/down/CartLab122.zip
Questo programma consente la conversione da Cassini-Soldner a Gausss-Boaga necessarie per calibrare le mappe. Permette anche conversioni da Gauss-Boaga a ROMA40 (da piane a geografiche) ed altre.

Eseguite CartLab



scegliete la voce Catasto del menù.



Si apre una finestra con due cartelle, scegliete quella a destra Cassini Soldner - Gauss Boaga.
Nel menù a discesa selezionate il punto di origine (Es. Siena T.del Mangia)
Nei campi relativi a Cassini Soldner inseite le coordinate del primo "crocicchio" che avete impostato sulla mappa, inserendo nel campo X la coordinata Nord, ed nel campo Y la coordinata Est nello stesso formato riportato sula mappa (Es. X = 75800 Y = -49700 Attenzione al segno - meno).



Premere il pulsante Esegui e nei campi relativi a Gauss Boaga appariranno le coordinate che dovrete inserire in OkMap.

Vediamo adesso come referenziare la mappa Catastale.

Dopo averla caricata si passa al setup della mappa.
Date il mome e l'eventuale descrizione, e passare a settare la proiezione ed il datum che troverete fra quelli predefiniti. Nel caso della mappa proposta, impostate Italy Rome 1940 Zone 1 (West).



Confermate e passare al setup della griglia.

Nel setup della griglia premete il bottone "copia da mappa" e settate gli intervalli Nord e Est a 100m.



Adesso calibriamo la mappa:

Ponete i crocicchi sugli incroci che avete ottenuto traccindo le righe con Paint e dei quali avete già fatto la conversione da coordinate Casini-Soldner a Gauss-Boaga.

Ulitizzate la sezione Alt per inserire le coordinate convertite, confermate, e se i dati immessi sono corretti la mappa sarà calibrata.



E' da tenere presente che a causa degli errori dovuti al disegno, alla scannerizzazione, alla conversione delle coordinate, la precisione del GPS ecc.. all'atto pratico la posizione della mappa potrebbe risultare spostata di qualche metro rispetto al territorio.

E' possibile avere maggior precisione prendendo come riferimento dei punti di cui conosciamo l'esatta posizione reperigili su http://www.fiduciali.it/google/default.htm oppure http://www.igmi.org/geodetica/

L'errore, se pur alto, con un po di esperienza e osservando bene i riferimenti presenti sul territorio, viene drasticamente ridimenzionato. Solitamente le varie particelle sono delimitatem da elementi quali fosse, strade, corsi d'acqua ecc.. che ci vengono in aiuto per individuare con discreta precisione la posizione della particella. Nelle zone boschive, si possono trovare dei riferimenti inseriti appositamente, come cippi di confine comunale, croci su pietre ecc.. che vengono riportati anche nelle mappe.

A Pagina 3 trovate un'altro esempio. Georeferenziazione di una mappa catastale avente come punto origine uno degli 800 sistemi di catastalo locale.

Simboli pèresenti sulle mappe


Cippo di Confine



Il segno indica la direzione del confine

Croce su Pietra



Il segno indica un confine, oppure l'incrocio di confini di più particelle.

A Pagina 3 trovate un'altro esempio. Georeferenziazione di una mappa catastale avente come punto origine uno degli 800 sistemi di catastalo locale.

Approfondimenti
http://labtopo.ing.unipg.it/
http://www.globogis.it/sites/default/files/rassegna_stampa/GEOMEDIA_01-03-04.pdf

Edited by - Basilischio on 18/02/2020 12:05:08

okmap

Italy
2388 Posts

Posted - 03/04/2012 :  10:31:29  Show Profile  Visit okmap's Homepage  Reply with Quote
Grazie Basilischio di questa testimonianza.
La georeferenziazione delle mappe catastali italiane è sempre stata materia ostica anche per gli addetti ai lavori. Per cui questa tua esperienza condivisa non ci può fare che grande piacere. Se ti va di continuare a raccontarci le tue avventure "catastali" ne saremo felici. A presto.
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 14/04/2012 :  16:00:09  Show Profile  Reply with Quote

Con Gian Paolo stiamo provando a trovare il modo di non usarevCartLab per la conversione delle coordinate, si eviterebbe così un passaggio "inutile" e che comporta errori.
Vi terrò informati sugli sviluppi.


Se riscontrate qualche problema nella procedura descritta sopra fatemi sapere.

Ho cercato di spiegare man mano che provavo praticamente, ma è possibile che qualcosa mi sia sfuggito o che non sia stato capace a spiegare adeguatamente.
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 17/04/2012 :  21:48:54  Show Profile  Reply with Quote
Con Gian Paolo (OkMap), abbiamo consultato decine di documenti per vedere se con OkMap era possibile calibrare direttamente le mappe catastali senza dover convertire le coordinate come spiegato nel primo post.

OkMap ha la possibilità di utilizzare la proiezione Casini che utilizza l'ellissoide Bessel 1841.

Il problema si è presentato insormontabile quando ci siamo messi alla ricerca dei Datum relativi a:
- Genova Osservatorio IIM per il nord Italia,
- Roma Monte Mario per il centro
- Messina Castanea delle Furie
centri di riferimento Catastali sui quali deve essere orientata l'ellissoide di Bessel.

Sappiamo che esiste il Datum di Genova GE02, ma non abbiamo trovati i relativi valori. Degli altri due, sul WEB, non se ne parla.

In pratica questi datum dovrebberi contenere i valori Shift X Y Z da assegnare all'ellisoide di Bessel per essere correttamente orientata.

Vista che al momento siamo nell'impossibilità di reperire questi dati, chiedo a GP (OkMap) se è possibile implementate in OkMap una procedura automatica che converta le coordinate da Cassini-Soldner a Gaus-Boaga in modo da evitare noiose conversioni.



Edited by - Basilischio on 17/04/2012 21:50:12
Go to Top of Page

okmap

Italy
2388 Posts

Posted - 18/04/2012 :  09:08:22  Show Profile  Visit okmap's Homepage  Reply with Quote
Il problema come al solito è trovare specifiche affidabili da tradurre in codice software. Mi sto interessando, spero di trovare qualche soluzione. Altrimenti rimane per ora l'uso di CartLab che se non altro è sponsorizzato dallo stesso Catasto.
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 19/04/2012 :  17:13:51  Show Profile  Reply with Quote
OkMap nelle prove che mi hai consigliato di fare c'è anche quella di sostituire il Datum di Bessel con quello di Batavia.
Così scrivi: ".......ricalibra con il datum impostato a “Batavia”.
Questo datum usa l’ellissoide Bessel ed ha shift x, y, z = 0....."

Ho provato ma quali sono le differenze fra i due Datum?
I dati presenti nell'elenco dei Datum sono identici(compresi gli shift).
La soprapposizione su Google Earth è identica.
Non ho ancora avuto la possibilità di fare la prova con GPS è per questo che chiedo spiegazioni.



Edited by - Basilischio on 19/04/2012 17:14:59
Go to Top of Page

Andrea

Italy
122 Posts

Posted - 19/04/2012 :  17:30:11  Show Profile  Reply with Quote
Ciao
prendendo spunto da quanto segue
quote:
....... inserendo nel campo X la coordinata Nord, ed nel campo Y la coordinata Est nello stesso formato riportato sula mappa (Es. X = 75800 Y = -49700 Attenzione al segno - meno).

Premere il pulsante Esegui e nei campi relativi a Gauss Boaga appariranno le coordinate....

sto esercitandomi sulle conversioni.
Ho preso il tuo punto con proiezione Gauss-Boaga,datum Roma 1940 Ovest, coordinate metriche Est 1637355,26; Nord 4872483,95 e l'ho convertito in proiezione UTM,datum WGS84, coordinate geografiche. Il risultato e' il seguente:


Lat =43,9925521419 N
Long =10,7126145856 E

Puoi darmi una controllata se e' giusto?

Ti ringrazio
Andrea
Go to Top of Page

okmap

Italy
2388 Posts

Posted - 19/04/2012 :  17:51:01  Show Profile  Visit okmap's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Basilischio

OkMap nelle prove che mi hai consigliato di fare c'è anche quella di sostituire il Datum di Bessel con quello di Batavia.
Così scrivi: ".......ricalibra con il datum impostato a “Batavia”.
Questo datum usa l’ellissoide Bessel ed ha shift x, y, z = 0....."

Ho provato ma quali sono le differenze fra i due Datum?
I dati presenti nell'elenco dei Datum sono identici(compresi gli shift).
La soprapposizione su Google Earth è identica.
Non ho ancora avuto la possibilità di fare la prova con GPS è per questo che chiedo spiegazioni.



Dicevo di sostituire il datum Rome1940 (che ha ellissoide International 1924) con Batavia (che ha ellissoide Bessel 1941).
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 19/04/2012 :  21:17:25  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Andrea

Ciao
prendendo spunto da quanto segue
quote:
....... inserendo nel campo X la coordinata Nord, ed nel campo Y la coordinata Est nello stesso formato riportato sula mappa (Es. X = 75800 Y = -49700 Attenzione al segno - meno).

Premere il pulsante Esegui e nei campi relativi a Gauss Boaga appariranno le coordinate....

sto esercitandomi sulle conversioni.
Ho preso il tuo punto con proiezione Gauss-Boaga,datum Roma 1940 Ovest, coordinate metriche Est 1637355,26; Nord 4872483,95 e l'ho convertito in proiezione UTM,datum WGS84, coordinate geografiche. Il risultato e' il seguente:


Lat =43,9925521419 N
Long =10,7126145856 E

Puoi darmi una controllata se e' giusto?

Ti ringrazio
Andrea



Si dovrebbero essere giuste.
Ma che metodo hai usato per arrivare a quelle coordinate?
Go to Top of Page

Andrea

Italy
122 Posts

Posted - 19/04/2012 :  21:46:01  Show Profile  Reply with Quote

Ho usato OkMap.
In "Preferenze->Imposta griglia Alt" ho selezionato "Italy Rome 1940 1 (West)", poi ho usato "Conversione coordinate" sempre di OkMap.
A sinistra di questa utility ho selezionato la linguetta "Alt" (in questa maniera in "Datum origine" si seleziona automaticamente "Rome 1940 (Italy-Sardinie)", poi ho inserito nei campi le coordinate metriche Est 1637355,26; Nord 4872483,95 (quelle che tu hai fornito). A destra di questa utility ho lasciato il default ("Datum destinazione" WGS84), ho selezionato la linguetta "Gradi" e ho premuto il bottone "Converti".
Ho ottenuto i valori:
Lat =43,9925521419 N
Long =10,7126145856 E

Le tue coordinate metriche catastali (X = 75800 Y = -49700),quelle iniziali, dove puntano? Mi sembra di aver capito Siena, e' cosi'?

Se la risposta e' affermativa le coordinate che ho ottenuto dalla conversione puntano da un'altra parte!!! Prova ad inserirle su Google-Maps (Google-Maps usa il datum WGS84).

Andrea
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 19/04/2012 :  22:12:58  Show Profile  Reply with Quote
Dunque le coordinate che ho inserito sono quelle dell'angolo in basso a SX del foglio catastale intero inserito nel primo post.

Le mappe relative a quella zona hanno come origine delle coordinate Siena - Torre del Mangia. In pratica il punto indicato si trova esattamente a 75800 metri NOrd e 49700 metri ad Est di Siena.

La conversione delle coordinate è giusta infatti se controlli con Google Earth dovresti trovarti leggermente a destra della località Stiappa e un po di più a sinistra in basso rispetto a Pontito che è poi la località facente parte del foglio catastale.

Prova a convertire queste coordinate
N=4798817,15
E=1689143,93
Dovresti trovarti esattamente ai piedi della Torre del Mangia

Edited by - Basilischio on 19/04/2012 22:19:37
Go to Top of Page

Andrea

Italy
122 Posts

Posted - 20/04/2012 :  14:41:33  Show Profile  Reply with Quote
Okey sono a Siena
Andrea
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 24/04/2012 :  00:21:15  Show Profile  Reply with Quote
OkMap,
Ha fatto questa prova:
Ho utilizzato quell'immagine che avevo fatto per la prova di centratura su Genova IIM.
Datum: bessel 1841
Proiezione: Cassini
Falso E -195543 - N 119521
Coordinate di Genova GMS 8° 55' 15,709 E - 44° 25' 08,235
Fattore X Y = 1 (mi sono accorto dopo la prova che era settato così. Mettendolo a 0.9996 il tutto si sposta di qualche metro. Magari poi ricalcolo il falso E N)
Reticolo: copia da mappa
Calibro l'immagine e la invio Google E.
Il centro dell'immagine è presisamente ai piedi della Torre del Mangia. In pratica quel punto assume l'origine delle coordinate.

Però se calibro la solita mappa F11 con gli stessi parametri mi trovo spostato a N di 1400 m ed ad E di 2200 metri circa.

E qui mi viene da pensare che manca il 3° dato Z sempre che si possa creare un Datum basato su quello di Bessel utilizzando per gli shift X Y i valori assegnati al falso E N e poi trovare sperimentalmente Z.

Ho detto e fatto una stupidaggine?

Damanda OffTopic: Ma per aggiungere un Datum devo seguire la procedura scritta sul manuale? Non c'è un modo immediato da poter agire direttamente sulla tabella, aggiungendo, modificando ecc..?





Edited by - Basilischio on 24/04/2012 00:22:42
Go to Top of Page

mihermano

Australia
27 Posts

Posted - 24/04/2012 :  06:39:31  Show Profile  Reply with Quote
Ciao.
Chiedo scusa se #8203;#8203;il mio commento inappropriato. Forse ho frainteso il problema.

Sei sicuro al 100% che il nord vero l'immagine della mappa (IE: non georeferenziate) sia allineato con 0 gradi (sopra) e 180 gradi (in basso)?

Cheers.

Edit: in English. Some free online mapping is deliberately rotated about 3 degrees to be problematic with 'rival' GPS software???

Again sorry if I misunderstand the issue.
My brother-in-law's native language is Swiss(/Italian) dialect, and sister learned of some Italian. I should learn ... Italiano malto bene. Mia non.

A journey of a thousand miles begins with a single step. - Lao Tzu/Confucius
Go to Top of Page

Basilischio

Italy
202 Posts

Posted - 24/04/2012 :  08:59:36  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by mihermano
............ Some free online mapping is deliberately rotated about 3 degrees to be problematic with 'rival' GPS software???
..................



La mappa, è una pappa ufficiale dell'Agenzia del Territorio Italiana.

I do not speak English. Translate with Google.
the map, is an official map of the Territory Italian.
Go to Top of Page

okmap

Italy
2388 Posts

Posted - 24/04/2012 :  09:06:10  Show Profile  Visit okmap's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Basilischio

OkMap,
Ha fatto questa prova:
Ho utilizzato quell'immagine che avevo fatto per la prova di centratura su Genova IIM.
Datum: bessel 1841
Proiezione: Cassini
Falso E -195543 - N 119521
Coordinate di Genova GMS 8° 55' 15,709 E - 44° 25' 08,235
Fattore X Y = 1 (mi sono accorto dopo la prova che era settato così. Mettendolo a 0.9996 il tutto si sposta di qualche metro. Magari poi ricalcolo il falso E N)
Reticolo: copia da mappa
Calibro l'immagine e la invio Google E.
Il centro dell'immagine è presisamente ai piedi della Torre del Mangia. In pratica quel punto assume l'origine delle coordinate.

Però se calibro la solita mappa F11 con gli stessi parametri mi trovo spostato a N di 1400 m ed ad E di 2200 metri circa.

E qui mi viene da pensare che manca il 3° dato Z sempre che si possa creare un Datum basato su quello di Bessel utilizzando per gli shift X Y i valori assegnati al falso E N e poi trovare sperimentalmente Z.

Ho detto e fatto una stupidaggine?

Damanda OffTopic: Ma per aggiungere un Datum devo seguire la procedura scritta sul manuale? Non c'è un modo immediato da poter agire direttamente sulla tabella, aggiungendo, modificando ecc..?



Ma i falso est e nord da dove li hai presi?
La procedura per aggiungere datum per ora è questa, attenzione perchè quando reinstalli viene installato il file del kit originale.
Però siccome cambia la directory con la versione è sufficiente ricopiare quello modificato della versione precedente.
Go to Top of Page
Page: of 15 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
OkMap forum © 2018 OkMap Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07